News & Blog

Proprietà tè verde: benefici per l’organismo
By maggio 06, 2020 0 Comment

Proprietà tè verde: benefici per l’organismo

Più che il suo particolarissimo sapore, sono le proprietà del tè verde a renderlo una delle bevande più apprezzate e consumate in tutto il mondo. Originario di Cina e Giappone, dove l’abitudine di bere tè è oramai parte della tradizione locale, il tè verde si ottiene dall’infusione delle foglie della Camelia Sinensis, una pianta appartenente alla famiglia delle Teacee.

Seppur noto per il suo colore caratteristico, che lo distingue da tutti gli altri, il tè verde è apprezzato soprattutto per le incredibili proprietà benefiche per il nostro organismo. Non è certo un caso che sia parte integrante di molte diete che hanno la necessità di supportare lo stato di salute di persone di tutte le età. Arrivati a questo punto, cerchiamo di capire quali sono davvero i benefici del tè verde.

Un concentrato di antiossidanti 

Quello che stiamo per dirti ti stupirà: le foglie di tè verde contengono la più alta percentuale di antiossidanti presenti in natura, e questo si traduce in benefici incredibili per il nostro organismo. Questo tè è ricco soprattutto di polifenoli, noti per il potere di rallentare l’invecchiamento cellulare, favorire la rigenerazione dei tessuti e contrastare i radicali liberi. Un recente studio condotto da un’università del Giappone ha dimostrato che il consumo regolare di tè verde riesce a contrastare la perdita delle facoltà cognitive nel corso del tempo, contribuendo così alla prevenzione di malattie come il morbo di Parkinson e la sindrome di Alzheimer. Questo perché si tratta di una bevanda naturalmente ricca di sostanze che riescono a garantire alle cellule cerebrali un’efficienza duratura, rallentando quanto più possibile l’invecchiamento.

Ma non è tutto. Tra gli antiossidanti presenti nel tè verde, i flavonoidi e le catechine contribuiscono a migliorare le funzioni cardiache, riducendo il livello di colesterolo LDL e di trigliceridi nel sangue. Tra i benefici del tè verde dobbiamo allora annoverare anche un’azione protettiva da malattie cardiovascolari e patologie coronariche. Insomma, un vero toccasana per la salute del nostro cuore.

Proprietà tè verde: i benefici per il nostro organismo

Quando si parla dei benefici del tè verde per il nostro organismo, l’attenzione di tutti ricade subito sulle sue proprietà dimagranti. La presenza di metilxantine – caffeina, teobromina, teofillina – ha, infatti, un effetto piuttosto particolare sul nostro metabolismo. Anzitutto, queste sostanze aiutano a ridurre l’assorbimento di zuccheri, svolgendo così un’azione ipoglicemizzante, e poi favoriscono l’eliminazione dei grassi dagli adipociti, contribuendo così ad un’importante azione lipolitica. Ecco perché il consumo di tè verde contribuisce alla perdita di peso, favorendo l’eliminazione dei grassi dal tessuto adiposo. Il risultato, quindi, non è soltanto un corpo più magro, ma anche un organismo che riesce a ridurre la ritenzione idrica e la cellulite. Proprio per questo, non c’è da stupirsi che questa particolare proprietà tè verde sia apprezzata soprattutto dalle donne.

Tra le proprietà tè verde, a stupirci di più è senza dubbio il suo potere antitumorale. Grazie alla presenza dell’Epigallocatechina Gialla (ECG), questa bevanda risulta utile ai fini dell’inibizione della crescita e della proliferazione delle cellule tumorali. Stando ad alcuni recenti studi scientifici, i soggetti che bevono costantemente tè verde avrebbero dimostrato un’incidenza più bassa di tumori al colon, all’esofago, al fegato, al pancreas, alla pelle, ai polmoni, alla prostrata e alla vescica. Certo, non si tratta certamente di un rimedio sicuro ad una delle malattie più diffuse del nostro secolo, ma può senza dubbio dare un aiuto nella prevenzione.

Tè verde, come consumarlo durante la giornata 

A questo punto, resta da chiarire soltanto una cosa, ossia come consumare il tè verde per assicurarsi tutti i suoi benefici. Anzitutto, è importante bere tra una e tre tazze al giorno, facendo particolare attenzione a non superare questa dose. La caffeina contenuta nel tè verde, in associazione ad altre sostanze, potrebbe infatti causare problemi di tachicardia, aumento della pressione sanguigna e persino senso di nausea.

Fai attenzione, quindi, a non bere tè verde poco prima di andare da dormire, così da evitare problemi di insonnia. E se invece vuoi sfruttare a pieno le sue proprietà dimagranti, allora ti consigliamo di berlo almeno 20 minuti dopo i pasti, così da poter bruciare i grassi prima ancora che l’organismo li assorba. Per il resto, ricordati che è importante dosare con attenzione il consumo di tè verde durante la giornata, perché altrimenti si rischia di incappare nelle sue controindicazioni piuttosto che nei suoi benefici.